Esecuzione di una traccia per una sessione del terminale 3270 o 5250 di IBM

Durante la risoluzione di un problema relativo a una sessione del terminale IBM 3270 o 5250, gli addetti del supporto tecnico potrebbero richiedere la registrazione di una o più tracce. È possibile ottenere tre tipi di traccia: dati host, comando e HLLAPI.

Tipo di file di traccia

Descrizione

Traccia dei dati host (*.hst)

Acquisisce le informazioni scambiate tra una sessione di terminale o della stampante e l'host. È utile quando una connessione host è in funzione, ma la sessione del terminale o della stampante non si comporta come previsto. Le tracce dell'host non sono di alcun aiuto quando non può essere stabilita una connessione all'host.

Traccia di comando (*.cmd)

Acquisisce le azioni eseguite in Reflection. Ogni azione, come fare clic su un pulsante o immettere testo, costituisce un comando. Le tracce di comando si rivelano utili per stabilire se i comandi di uno script, di una macro o di un programma realizzati tramite l'automazione OLE sono corretti.

Le tracce di comando possono anche essere utilizzate per stabilire quale comando impiegare in uno script. Utilizzare un editor di testo per visualizzare la traccia di comando e stabilire quali comandi sono necessari per raggiungere lo scopo desiderato.

Traccia HLLAPI

Consente di vedere le chiamate HLLAPI dell'applicazione, inclusi i codici di ritorno. (HLLAPI è una API indicata da IBM per l'automazione delle attività del terminale).

Per generare una traccia dei dati host o una traccia di comando

  1. Aprire una sessione oppure crearne una nuova.

  2. Nella finestra di dialogo Avvia traccia, specificare il nome del file di traccia. Se ci si è rivolti a un addetto del supporto tecnico, utilizzare l'ID della chiamata come nome del file di traccia.

    Tipo di traccia

    Estensione

    Dati host

    .HST

    Comando

    .CMD

  3. Fare clic su Salva.

    Sulla barra di stato di Reflection viene visualizzato il messaggio "Traccia avviata ..." per indicare che la traccia è attiva.

  4. Eseguire le azioni che hanno generato il problema che si desidera registrare nella traccia.

  5. Caricare il file di traccia come file binario in http://upload.attachmate.com. Se il problema si riferisce a una richiesta di servizio per la quale si è già in contatto con un tecnico, includere il numero di richiesta di servizio Micro Focus con la traccia e informare il tecnico che il file è stato caricato.

Per generare una traccia HLLAPI

  1. Fare clic sul pulsante Start di Windows.

  2. Nella casella di ricerca del menu Start, digitare win.ini e premere INVIO per aprire il file Win.ini in Blocco note.

  3. Aggiungere le due righe seguenti alla fine del file Win.ini:

    [Reflection HLLAPI] ExtTraceOn=1
  4. Nell'area di lavoro di Reflection, aprire una sessione oppure crearne una nuova per connettersi all'host IBM desiderato.

  5. Avviare l'applicazione HLLAPI.

  6. Eseguire le azioni che hanno generato il problema che si desidera registrare nella traccia.

  7. Chiudere l'applicazione HLLAPI.

    Al file di traccia viene assegnato automaticamente il nome HLL*.TMP, dove * è un numero esadecimale casuale. Il file viene collocato nella directory TEMP del PC, se tale directory è stata definita nelle impostazioni relative all'ambiente di sistema. In caso contrario, viene collocato nella directory principale di Windows.

  8. Riaprire il file Win.ini e impostare ExtTraceOn su zero modificando l'ultima riga del file ini:

    ExtTraceOn=0
  9. Caricare il file di traccia come file binario in http://upload.attachmate.com. Se il problema si riferisce a una richiesta di servizio per la quale si è già in contatto con un tecnico, includere il numero di richiesta di servizio Micro Focus con la traccia e informare il tecnico che il file è stato caricato.