Inoltro porta

L'inoltro porta, noto anche come tunneling, rappresenta un modo di reindirizzare le comunicazioni attraverso il canale Secure Shell di una sessione attiva. Quando è configurato l'inoltro porta , tutti i dati inviati a una porta specificata vengono reindirizzati attraverso il canale protetto. È possibile configurare l'inoltro porta locale o remota. I termini "locale" e "remota" si riferiscono alle posizioni di porta reindirizzate riferite al client Secure Shell. Reflection supporta l'inoltro porta locale per le comunicazioni sia TCP che FTP. L'inoltro porta remota è supportato soltanto per le comunicazioni TCP.

Terminologia

L'inoltro porta comporta l'uso di due gruppi di applicazioni client e server: il client e il server Secure Shell e la coppia client/server di cui viene eseguito l'inoltro dei dati. Nella presente guida, vengono utilizzati i termini definiti di seguito per indicare l'inoltro porta:

Termine

Definizione

Server Secure Shell

Daemon server di Reflection

Host del server Secure Shell

Computer su cui viene eseguito il server Secure Shell

Client Secure Shell

Applicazione client di Reflection

Host del client Secure Shell

Computer su cui viene eseguito il client Secure Shell

Client dell'applicazione

Programma client della coppia client/server di cui si desidera inoltrare i dati. Ad esempio, può trattarsi di un client di posta elettronica o di un browser Web.

Host del client dell'applicazione

Computer su cui viene eseguito il client dell'applicazione. Corrisponde spesso all'host del server Secure Shell o all'host del client Secure Shell, ma può trattarsi anche di un terzo host.

Server dell'applicazione

Programma server che comunica con il client dell'applicazione, ad esempio, un server di posta elettronica o un server Web.

Host del server dell'applicazione

Computer su cui viene eseguito il server dell'applicazione. Può trattarsi dell'host del server Secure Shell o dell'host del client Secure Shell o anche di un terzo host.