Scheda GSSAPI (Impostazioni Reflection Secure Shell)

Percorso

Utilizzare la scheda GSSAPI nella finestra di dialogo Impostazioni Secure Shell per specificare le impostazioni per l'autenticazione GSSAPI. Le opzioni in questa scheda sono disponibili solo se GSSAPI/Kerberos è selezionato nell'elenco Autenticazione utente nella scheda Generale.

Le opzioni disponibili sono:

SSPI

Utilizzare Security Support Provider Interface (SSPI) di Microsoft, che consente di utilizzare le credenziali di accesso al dominio di Windows per autenticare il server Secure Shell. Questa impostazione semplifica le operazioni, poiché non è necessario configurare il client Reflection Kerberos.

Reflection Kerberos

Utilizza il client Reflection Kerberos per l'autenticazione Kerberos/GSSAPI. Per potere stabilire connessioni con il client Reflection Kerberos, è necessario configurare Reflection Kerberos sul computer.

Configura

Configura il client Reflection Kerberos. Questo pulsante è disponibile solo quando Reflection Kerberos è il provider GSSAPI selezionato.

Delega credenziali

Specifica se GSSAPI deve inoltrare il ticket di concessione ticket (TGT) Kerberos all'host.

Utilizza nome principale del servizio predefinito

Specifica il nome utilizzato da Reflection per inviare una richiesta di ticket di servizio al centro distribuzione chiave Kerberos (KDC). Il valore del nome dell'host è il nome del server Secure Shell al quale si sta effettuando la connessione. Il valore dell'area di autenticazione dipende dal provider GSSAPI selezionato.

Nome principale del servizio

Specifica un valore principale del servizio non predefinito.