Finestra di dialogo Impostazioni dei documenti del terminale 3270

Connessione

Immettere il nome dell'host (o del sistema) o l'indirizzo IP

Specificare l'host a cui si effettuerà la connessione. Digitare il nome dell'host, l'alias o l'indirizzo IP numerico.

NOTA:Entrambi gli indrizzi IPv4 (127.0.0.1) e gli idirizzi IPv6 (2001:0db8:3c4d:0015:0000:0000:abcd:ef12) sono accettati.

Porta

Digitare la porta dell'host o il numero del socket utilizzato dalla sessione. Questo campo accetta qualsiasi numero compreso tra 0 e 66.535 (valore predefinito = 23).

Nome periferica

Specificare una determinata LU o un pool di LU (fino a 32 caratteri) sull'host. Se non viene immesso alcun nome di periferica, il server si collega a qualsiasi LU disponibile sulla porta specificata.

Usa Telnet esteso

Selezionare questa opzione per consentire di attivare i protocolli TN3270E se supportati.

Terminale

Tipo di terminale/periferica

Specificare il terminale (ossia una stazione video) da emulare.

È possibile selezionare un valore dall'elenco a discesa o digitare un valore non presente nell'elenco. Ciò consente di specificare un modello di terminale che non è implicitamente supportato, ma potrebbe funzionare, come ad esempio Fujitsu.

Nella maggior parte dei casi, è necessario lasciare questa impostazione al valore predefinito. Se viene scelto un altro valore, accertarsi di utilizzare una stringa accettabile per l'host, altrimenti è possibile che si verifichino problemi durante la connessione all'host e problemi di emulazione dopo aver effettuato la connessione all'host. Questi tipi di problemi in genere si verificano quando l'host non è stato configurato per riconoscere il terminale specificato.

ID modello

Specificare il terminale (ossia una stazione video) da emulare.

Se la stringa specificata nell'opzione Tipo di terminale/periferica include &M, la lettera &M viene sostituita con il numero di modello tratto da questo elenco quando la stringa viene inviata all'host. Ad esempio, se viene specificato IBM-3279-&M e qui viene selezionato il Modello 3, la stringa inviata all'host è IBM-3279-3.

La selezione di un modello esteso consente all'host di specificare un numero maggiore di colori (sette invece di quattro) e una gamma più ampia di attributi di visualizzazione. Qualsiasi modello consente al gateway o al mainframe di stabilire quale ID modello utilizzare.

Ciascun modello è associato a una visualizzazione della finestra del terminale di dimensioni specifiche (ad es. 24 righe per 80 colonne). Per specificare un altro numero di righe o di colonne, selezionare <Modello personalizzato esteso>. Quando ID modello è impostato su <Modello personalizzato esteso>, l'opzione Tipo di terminale/periferica diventa IBM-DYNAMIC.

Il valore predefinito è Modello 2 24x80 esteso.

Righe

Il numero di righe da utilizzare nella visualizzazione della finestra del terminale. L'intervallo valido è compreso tra 24 e 255.

Se l'applicazione host specifica una dimensione dello schermo particolare, questo valore può essere ignorato.

Colonne

Il numero di colonne da utilizzare nella visualizzazione della finestra del terminale. L'intervallo valido è compreso tra 80 e 255.

Se l'applicazione host specifica una dimensione dello schermo particolare, questo valore può essere ignorato.

Abilita grafica

Quando questa opzione è selezionata, la sessione è in grado di emulare un terminale grafico.

Ciò consente di eseguire qualsiasi applicazione host che utilizza la libreria IBM Graphics Data Display Manager (GDDM), come ad esempio SAS o ImageView.

Tabella codici dell'host

Selezionare la lingua e la tabella codici dell'host associata da utilizzare per la sessione corrente. Se non si è certi della lingua e della tabella codici da utilizzare, contattare l'amministratore del sistema. La lingua predefinita è italiano, tabella codici 280.

Mappa della tastiera

Consente di specificare la mappa della tastiera da utilizzare nella sessione corrente.

Configura ulteriori impostazioni

Selezionare per aprire una pagina in cui è possibile personalizzare connessione all'host, configurazione del terminale e altre impostazioni per questa sessione.

Quando è selezionata, la sessione non esegue automaticamente la connessione. In questo modo è possibile modificare le impostazioni prima di connettersi alla sessione.