Impostazione delle sessioni e delle connessioni

Specificare se collegarsi autopmaticamente all'host

Per impostazione predefinita, i documenti della sessione di terminale sono configurati per connettersi all'host automaticamente quando si crea o si apre una sessione di terminale. Tuttavia, con un documento della sessione aperto in Reflection, è possibile effettuare manualmente la connessione o la disconnessione. È inoltre possibile impostare una sessione in modo che non si connetta automaticamente all'host.

Per impedire che una sessione si connetta automaticamente all'host

  1. Aprire una sessione di terminale.

  2. In Connessione all'host, fare clic su Configura le impostazioni di connessione.

  3. Sotto Opzioni di connessione a host, deselezionare l'opzione Connetti automaticamente all'host.

Condivisione delle sessioni tramite modelli

I documenti delle sessioni contengono riferimenti alle seguenti impostazioni (tutte personalizzabili): host, barra multifunzione, tema, mappa della tastiera e mappa del mouse.

Dopo aver configurato un documento della sessione, è possibile condividere e riutilizzare le impostazioni salvando il documento come modello. I modelli forniscono una copia senza titolo dell'originale e offrono quindi un metodo rapido e semplice per creare documenti preconfigurati, garantendo al tempo stesso che il file originale resti invariato.

Reflection dispone di svariati modelli, accessibili dalla finestra di dialogo Crea nuovo documento. Quando viene creato un modello, verrà aggiunto a questa finestra di dialogo in Definiti dall'utente solo se viene salvato nella cartella Templates (la posizione predefinita).

Per condividere un documento della sessione

  1. Aprire il documento di sessione configurato.

  2. Spostare il file modello dalla cartella Templates sul computer in uso a una posizione condivisa oppure nella cartella Templates su un computer dove è installato Reflection.

    NOTA:Se il file di modello viene copiato in un percorso diverso dalla cartella Templates, accertarsi che si tratti di un percorso attendibile, altrimenti Reflection non sarà in grado di aprirlo.

    La cartella Templates si trova nella seguente posizione:

    • Windows 10, Windows 7, e Vista:

      Utenti\ nome_utente \AppData\Roaming\Micro Focus\Reflection\Desktop\ versione

  3. Per apportare modifiche al modello, è necessario sostituire il file di modello, ovvero salvare il file che contiene le modifiche utilizzando lo stesso nome di file e la stessa estensione del modello.

Encrypt a Session File

È possibile crittografare documenti delle sessioni 3270, 5250 e Open Systems per proteggerli da modifiche non autorizzate. La crittografia codifica i dati in un documento di sessione in modo efficace, impedendo a utenti non autorizzati di leggere e modificare i contenuti del file. Per ottenere la massima protezione, utilizzare la crittografia dei documenti insieme alle opzioni di crittografia del Gestore autorizzazioni.

In Reflection, è possibile crittografare facilmente le sessioni salvandole nel formato Documenti della sessione crittografati.

In alternativa, è possibile crittografare i documenti utilizzando FileEncrypt.exe, un programma della riga di comando installato con Reflection. Questo programma consente inoltre di stabilire se i documenti di sessione sono crittografati e di decrittografarli.

To encrypt a session in Reflection

  1. Aprire un documento della sessione.

  2. Nell'elenco a discesa Salva come selezionare il formato di crittografia disponibile, quindi fare clic su Salva.

Per crittografare, decrittografare o verificare le sessioni con FileEncrypt.exe

  • Dalla riga di comando, immettere i comandi seguenti:

    per

    Tipo

    Crittografare un documento

    fileencrypt /e [ file_in ] [ file_out ]

    Decrittografare un documento

    fileencrypt /d [ file_in ] [ file_out ]

    Verificare la crittografia di un documento

    fileencrypt /t [ file_in ]

    dove:

    [file_in] = Il nome file, compresa l'estensione e il relativo percorso.

    [file_out] = (Facoltativo) Un nuovo nome per il file di output.

    Esempio:

    fileencrypt /e Sessione.rd3x SessioneCrittografata.rd3x

    NOTA:FileEncrypt.exe cerca i file della sessione solo nella directory corrente e richiede credenziali amministrative per crittografare o decrittografare un file.

Avvio di una sessione da una riga di comando

È possibile avviare una sessione Reflection da una riga di comando. È anche possibile utilizzare le opzioni della riga di comando per specificare il comportamento in fase di avvio e l'aspetto di Reflection. Queste opzioni prevalgono sulle impostazioni dell'area di lavoro.

Per avviare una sessione

  • Al prompt dei comandi di Windows, immettere i comandi seguenti:

    "Attachmate.Emulation.Frame.exe" -f "<sessionPath><sessionName>"

Opzioni della riga di comando di Reflection

Le opzioni non distinguono fra maiuscole e minuscole e sono precedute da un trattino (-) o da una barra (/).

-f

Aprire un documento (.rdox, .rd3x, .rd5x) o un layout (.rwsp)

-n

Eliminare la schermata iniziale di Reflection

-uimode{classic|ribbon|browser|touch}

Impostare la modalità di interfaccia utente

-?, -help

Visualizzare questo argomento della Guida

Esempio:

Il comando seguente apre mysession.rd3x in modalità Browser senza schermata iniziale:

Attachmate.Emulation.Frame.exe -f "C:\Users\ myUserName \Documenti\Micro Focus\Reflection\mysession.rd3x" -uimode browser -N

Configurazione delle opzioni di connessione all'host

È possibile specificare se effettuare la connessione all'host quando si apre un documento della sessione. Impostare le definizioni per le abbreviazioni da espandere.

Per impostare Opzioni di connessione all'host

  1. In Connessione all'host, fare clic su Configura le impostazioni di connessione.

  2. In Opzioni di connessione all'host (o Opzioni di connessione se si utilizza VT), specificare come effettuare la connessione e quali operazioni eseguire quando la connessione viene interrotta:

    • per impostare la sessione in modo che venga stabilita una connessione all'host non appena viene aperto il documento della sessione associato, selezionare Connetti automaticamente all'host.

    • Per specificare se effettuare la riconnessione dopo ogni disconnessione non avviata da Reflection, selezionare un'opzione nell'elenco Quando viene interrotta la connessione.