Riga di stato del debug

La riga di stato del debug è raffigurata di seguito:

La maggior parte dei campi nella riga di stato del debug contiene numeri esadecimali a due caratteri.

I campi collegati sono separati da punti. Per esempio, la stringa 01.00.00.20.0099.5000 che si trova circa all'inizio della riga di stato raffigurata, si compone di sei campi che contengono informazioni relative agli attributi dei campi dell'host. I campi non collegati sono separati da spazi.

La posizione del cursore nella riga o nella colonna, espressa in decimali. Questi caratteri sono importanti per il Supporto tecnico di Micro Focus.

Codice

Significato

X

Inibizione input. Se è presente il simbolo "X", il sistema non è in grado di elaborare input da tastiera.

<car>

Se viene visualizzato questo carattere

La sessione è in modalità

 

d, c, oppure a

Plus CR

 

D

Elaborazione dati

 

W

Elaborazione testi (assistenza testo)

 

U

Non definito

Numero esadecimale

Comando di lettura in attesa. Identifica il comando di lettura del flusso dati inviato dall'host.

Numero esadecimale

Conteggio dei campi. Il numero totale dei campi nello schermo corrente.

Numero esadecimale

Numero del campo. Il numero del campo su cui è posizionato il cursore (se i campi consecutivi in un campo a immissione continua vengono contati come più campi).

Numero esadecimale

Memoria campo principale. Il numero del campo su cui è posizionato il cursore (se i campi consecutivi in un campo a immissione continua vengono contati come un unico campo).

Numero esadecimale

Modifiche del campo. Il numero di modifiche del campo posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Attributo di visualizzazione del campo. L'attributo di visualizzazione definito dall'host per il campo posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Lunghezza del campo. Il numero di caratteri nel campo posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Formato del campo. L'attributo di campo del campo posizionato sotto al cursore.

<carattere>

Il carattere inviato dall'host, racchiuso tra virgolette.

Numero esadecimale

Dati dell'host. Il valore EBCDIC del carattere posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Dati di visualizzazione. Il valore ANSI del carattere posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Formato di visualizzazione. Il tipo di riga e il valore del carattere per il carattere posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Attributo di visualizzazione. L'attributo di visualizzazione del carattere così come viene visualizzato.

Numero esadecimale

Colore di visualizzazione. L'attributo colore del carattere così come viene visualizzato.

Numero esadecimale

Attributo ECB. L'attributo specificato dal buffer dei caratteri estesi per il carattere posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Colore ECB. Il colore specificato dal buffer dei caratteri estesi per il carattere posizionato sotto al cursore.

Numero esadecimale

Videografica ECB. Il valore videografico specificato dal buffer dei caratteri estesi per il carattere posizionato sotto al cursore (non utilizzato al momento).

Numero esadecimale

Memoria del campo di immissione. Indica l'ordine di creazione dei campi. Il primo campo creato è il campo 00.

Numero esadecimale

Memoria del tipo di campo. La prima parte di questo valore indica la posizione del carattere sotto al cursore all'interno del campo; la seconda indica se il carattere sotto al cursore è individuabile come area sensibile.

Numero esadecimale

Riga del cursore. La riga sotto al cursore.

Numero esadecimale

Colonna del cursore. La colonna sotto al cursore.

Numero esadecimale

Indicatore del cursore. Indica la posizione del cursore con un valore esadecimale singolo. La numerazione inizia all'estremità sinistra della prima riga, si sposta verso destra sino alla fine della prima riga, prosegue sulla sinistra della seconda riga e così via.

Numero decimale

Riga/colonna del cursore. La posizione del cursore nella riga o nella colonna, espressa in decimali.